ULTIME RECENSIONI

venerdì 18 marzo 2016

Recensione: "Il mare infinito" di Rick Yancey

Buon venerdì gente!
Avete visto che la barra di navigazione di Goodreads è cambiata? All'inizio ero un pò spaesata però devo dire che mi piace!
Comunque... Cosa farete nel weekend? Io vi lascio la recensione de Il mare Infinito, Rick Yancey continua a stupirmi! Ovviamente non ci sono spoiler quindi se non avete letto il primo volume non correte rischi...



IL MARE INFINITO
di Rick Yancey
The 5th Wave #2

Editore: Mondadori | Pagine: 315 | Prezzo: 18,00 

Come si fa a cancellare dalla faccia della terra sette miliardi di persone? Cancellando dagli esseri umani la loro umanità. Sopravvivere alle prime quattro onde è stato quasi impossibile. Ma Cassie Sullivan è ancora viva. Il mondo che lei conosceva non c'è più, è stato distrutto tutto, anche ciò che ci teneva uniti, ci rendeva umani. La quinta onda continua la sua avanzata e Cassie, Ben e Ringer non sanno più dove scappare. Come difendersi dal piano degli Altri che sono venuti sulla terra con un unico scopo: estinguere la specie umana.




RECENSIONE
Il mondo è un orologio sempre più scarico.

Non appena ho aperto il libro mi sono resa conto di quanto mi fossero mancati non solo i personaggi ma l'atmosfera in sè... Mi era mancato il mondo apocalittico in cui sono sopravvissuti i nostri ragazzi! Mi era mancato perchè è costruito maledettamente bene! Mi ci sono vista dentro e ho pensato che io al posto di questi ragazzi non ce l'avrei mai fatta, non sarei mai riuscita a tirarmene fuori e ad andare avanti come hanno fatto loro. Ma i nostri personaggi sono forti, oh eccome se lo sono! Non si fanno abbattere da niente e sopratutto da nessuno.
Ammetto che partire con il POV di Ringer mi ha spiazzato un pochino, non me lo aspettavo perchè nel primo volume è più un personaggio secondario. In questo secondo libro però diventa a tutti gli effetti una protagonista, difatti buona parte del romanzo segue lei, quello che le accade e scopriamo anche chi era prima che il mondo andasse a RAMENGO. Scusate ma dovevo scriverlo! Ramengo è diventata la parola della settimana visto che viene citata spesso nel romanzo! Comunque vi assicuro che non vi annoierete seguendo questa ragazza, anzi! Grazie a lei apprendiamo una cosa che ribalta tutto ciò che conosciamo, tutto ciò che pensavamo di sapere. Una cosa GENIALE a mio parere, così come è stata geniale la faccenda del "mi fa male la gola" pronunciato dai bambini. Geniale e crudele allo stesso tempo. Lo so che detto cosi non capite molto ma non posso dire di più altrimenti vi rovinerei la sorpresa.
Diecimila anni per costruire la civiltà, dieci mesi per demolirla, e ogni giorno dieci volte più lungo di quello prima, e la notte lunga dieci volte i giorno.
Questo secondo libro mi ha fatto apprezzare molto Ringer ma Cassie rimane la mia preferita, mi sono legata subito a lei nel primo libro e durante il secondo quando non c'era il suo POV mi mancava un sacco... E poi le sue battute e quelle di Ben mi facevano letteralmente morire dal ridere, anche se magari vista la situazione non era il caso ma vabbeh... 
Poi c'è il personaggio che non avrei mai pensato mi avrebbe emozionato: Poundcake. Il suo passato, la sua storia... Mi si è spezzato il cuoricino.

Sono arrivata alla conclusione che Yancey è un genio. Ha creato un mondo crudele dove bambini e ragazzini girano armati per difendersi e sono disposti a tutto per sopravvivere, eppure gli viene difficile non salvare le persone che hanno bisogno di aiuto. Perchè sono umani. E non possono portaglielo via. E poi ha creato gli Altri in una maniera davvero intelligente. Loro sono intelligenti cacchio!
Una meraviglia!

{BONUS EXTRA: A fine lettura ho sperato che la CE portasse da noi il seguito a breve. Mi è caduta la mascella a terra quando ho scoperto che The Last Star deve ancora uscire. Uscirà a maggio in America. MAGGIO. AMERICA. Cioè chissà quando cavolo uscirà da noi, addio gente...}


5 commenti:

  1. Poundcake è uno di quei personaggi che non te ne accorgi ma appena ti permettono di avere il suo punto di vista inizi a rivalutare l'intero personaggio ç_ç Però ammetto che non è che mi sia piaciuto tanto lo stile, me lo ricordavo diverso >.<

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In realtà anch'io in certi punti l'ho trovato un attimo confusionario o lento però alla fine mi è piaciuto molto :)

      Elimina
  2. Molto intrigante non lo conoscevo è che i libri sono così tanti se non ci fossimo noi blogger che ce li ricordiamo come faremmo?
    Ti invito da me per un semplice giochino, si vincono dei cartacei. Passa se ti va!
    http://ilcuoreinunlibro.blogspot.it/2016/03/vecchio-amico-3-libri-senza-tempo_4.html

    RispondiElimina
  3. Sono contenta di leggere un'opinione positiva *-* io ero tanto in ansia prima che uscisse, poi
    a) ho visto il film al cinema e mi ha spento un po' l'entusiasmo
    b) un'amica di cui mi fido l'ha letto e le ha lasciato l'amaro in bocca
    Grazie a te ora sono di nuovo curiosa v.v

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Uuuuh sono contenta che ti sia tornata la curiosità! Io devo recuperare al più presto il film!

      Elimina

Grazie per aver commentato! You make me sooo happy ♥