venerdì 4 dicembre 2020

Una bambina cattiva di Zoje Stage | Recensione

Buongiorno booklovers!
Alla fine ho deciso di abbandonare il libro della Tahir e in teoria ho iniziato quello a tema natalizio (dico in teoria perchè ieri, quando ho programmato questo post non ci avevo ancora messo mano eheh). Oggi invece facciamo un passo indietro e vi parlo di una lettura che ho fatto ad Halloween (meglio tardi che mai insomma...) ossia Una bambina cattiva di Zoje Stage.



UNA BAMBINA CATTIVA
ZOJE STAGE

Editore: Newton Compton
Pagine: 384
Genere: Thriller Psicologico


Per Suzette Jensen la nascita di Hanna è stata una benedizione. Le sue condizioni di salute sembravano escludere la possibilità di una gravidanza, ma alla fine lei e suo marito Alex hanno ottenuto la famiglia che avevano sempre desiderato. Hanna, però, a sette anni non ha ancora pronunciato neppure una parola. È riuscita a farsi espellere da tutte le scuole in cui l’hanno mandata, costringendo Suzette a seguirla a casa. Hanna è una bambina difficile. Capricciosa, aggressiva, diventa ogni giorno più ostile. L’unico momento in cui sembra calmarsi è quando suo padre è presente. Agli occhi di Alex, Hanna è il ritratto della brava bambina, un angioletto innocente che ha bisogno di affetto per sbloccarsi. Eppure Suzette sa che c’è molto di più. Sente che sua figlia non la ama, e sospetta che covi un odio viscerale nei suoi confronti. Un odio che peggiora fino a diventare una vera e propria minaccia…

mercoledì 2 dicembre 2020

W...W...W... Wednesday #55

Buongiorno booklovers!
Lunedì ho fatto l'albero e addobbato tuto il resto della casa e niente, io adoro troppo vedere le lucine in giro e gli addobbi! Questo mi rincuora un po per la settimana che sto avendo, che fino ad ora sta facendo un po schifo, ma negli ultimi tempi non mi stupisco proprio. Vorrei dirvi passiamo a qualcosa di meglio con le letture, ma anche quelle sono un po un punto di domanda ultimamente...





COSA STO LEGGENDO?


Ho deciso di farmi male (nella sezione sotto capirete perchè) e di provare a leggere il terzo capitolo della serie AEITA. Non so manco il motivo, forse perchè vorrei tanto vedere Laia arrivare a indossare quell'armatura badass che si vede nella cover dell'ultimo libro? Boh.
Stavolta però Un assassino alle porte me lo leggo in italiano, con la speranza di essere più veloce (perchè se ci metto altri 10 giorni per finire un romanzo faccio prima a buttarmi dal balcone), ma se non dovesse andare bene io sono già pronta a mollare tutto e dire addio.

lunedì 30 novembre 2020

Previously on this month - Novembre 2020 -

Buongiorno booklovers!
Anche novembre se ne va, ormai l'anno volge quasi al termine ed è di nuovo tempo di wrap up. Questo mese mi è sembrato che durasse in eterno e allo stesso tempo mi è sembrato che volasse, avete avuto anche voi questa impressione? Comunque per quanto riguarda le letture diciamo che non è stato un granché, nulla di memorabile purtroppo...





LETTURE

mercoledì 25 novembre 2020

W...W...W... Wednesday #54

Buongiorno booklovers!
Io ho già attaccato la playlist di Natale, l'ascolterò fino a gennaio, sicuro. In settimana vorrei addobbare la mia camera (perchè già il periodo fa schifo, almeno riempio tutto di lucine il prima possibile così stanno su di più!, poi il resto della casa si vedrà... Oggi comunque come sempre si parla delle letture della settimana che insomma, per me stanno andando un po così così...





COSA STO LEGGENDO?


Ho preso in mano Una fiamma nella notte, il seguito del Dominio del fuoco con la speranza di essere un po più coinvolta (visto che come vedrete nella prossima sezione il primo volume non mi ha fatto impazzire) e... non sta andando benissimo. Non sta andando neanche male eh però boh mi manca qualcosa, mi manca il coinvolgimento. La prima parte l'ho trovata abbastanza lenta, poi mo è arrivato pure il terzo incomodo, Elias e Laia che come ship non fanno passi avanti manco se li paghi... è un po' una palla insomma. A dir la verità ero quasi tentata di mollarlo però ormai sono al 50% e lo finisco perchè voglio capire dove va a parare...

lunedì 23 novembre 2020

La Vita Invisibile di Addie LaRue di V.E. Schwab | Recensione

Buongiorno booklovers!
Come state? Io ho passato una settimana un po' strana, sto cercando di tenermi occupata il più possibile se no finisce che mi metto a pensare a cosa che mi deprimono e anche no. Quindi parliamo di libri! Se vi ricordate, il mese scorso ho letto il nuovo libro della Schwab: La Vita Invisibile di Addie LaRue che esce domani per Mondadori quindi è giunto il momento di parlarvene!



LA VITA INVISIBILE DI 
ADDIE LARUE
V.E. SCHWAB

Editore: Mondadori
Pagine: 492
Genere: Fantasy


Nel 1714, Adeline LaRue incontra uno sconosciuto e commette un terribile errore: sceglie l’immortalità senza rendersi conto che si sta condannando alla solitudine eterna.
Tre secoli di storia, di storie, di amore, di arte, di guerra, di dolore, della solennità dei grandi momenti e della magia di quelli piccoli.
Tre secoli per scegliere, anno dopo anno, di tenersi stretta la propria anima.
Fino a quando, in una piccola libreria, Addie trova qualcuno che ricorda il suo nome.