venerdì 8 dicembre 2017

Film & Serie Tv: Cosa ho visto in questi mesi?

Buongiorno lettori!
Avevo in programma questo post da un po ma alla fine non facevo altro che tirarmelo dietro 😐 ma dal momento che ormai è dicembre e penso proprio che in questo mese non avrò molto tempo da dedicare ai film è giunta l'ora di pubblicarlo, anche perchè contiene pure pellicole che ho visto a Settembre (sono un caso disperato lo so)...



SCAPPA - GET OUT
Avevo sentito ottimi pareri su questo film ma ormai l'avete capito che spesso sono la voce fuori dal coro, quindi? Sinceramente mi aspettavo di più. Il film è fatto bene, forse un po troppo incentrato sul tema razziale ma alla fine ci sta perché gira tutto intorno a quello però non so, non mi ha convinto, certe cose erano prevedibilissime, insomma sapete quando vi ritrovate con l'amaro in bocca? Ecco.
E comunque la regola base quando vi mettete in viaggio è che se un animale vi si schianta sul parabrezza è un chiaro segno che dovete battere in ritirata e tornare da dove siate venuti, si sa che sta cosa non porta mai a nulla di buono. Ma poi... Sei nero in una casa di bianchi con una servitù nera, alla prima cena ci sono già i sentori che questi hanno dei problemi e allora cosa minchia mi vai in giro per casa da solo la notte? Vuoi offrirti proprio su u piatto d'argento...


LA FRATELLANZA
Ero curiosissima di vedere Nikolaj Coster-Waldau in un ruolo diverso da quello di Jamie Lannister anche perchè a essere sincera io lo conosco solo per quello e non ho visto altro di suo 😐... Il film mi è piaciuto tantissimo, è abbastanza crudo non solo perchè è ambientato in un carcere ma sopratutto perchè mostra appunto come questo luogo cambia una persona, le scelte che si è costretti a fare: li dentro non ci sono mezze misure, o sei sei una vittima e ti fai mettere sotto o sei il carnefice. Anche Nikolaj mi è piaciuto tanto e mi piacerebbe vederlo in altri ruoli simili perchè è stato davvero bravo! In alcuni punti ammetto che mi è venuta su una tristezza... 


USS INDIANAPOLIS
Il film parla della USS Indianapolis, nave americana incaricata della consegna di alcuni pezzi importanti per la costruzione della bomba atomica che di li a poco sarebbe stata sganciata su Hiroshima. La nave viene affondata da un sottomarino giapponese ed entrò nella storia come secondo disastro navale americano per via delle numerose perdite umane. La seconda guerra mondiale è l'unica cosa che ho sempre studiato volentieri, mi è sempre piaciuto imparare cose nuove su questa triste pagina della nostra storia e così è accaduto anche con questo film difatti non sapevo dell'esistenza di questa nave e di tutta la storia che c'è dietro all'affondamento e il fatto che il comandate fu sottoposto a corte marziale. Il solo pensiero che quello che ho visto è successo davvero mi ha messo angoscia e mi sono anche commossa alla fine quando vengono mostrati i veri caduti...


MADRE!
Se non l'avete visto non potete capire... Uno dei film peggiori che io abbia mai visto. Nulla  togliere alla bravura di Jennifer Lawrence eh ma la trama non mi è piaciuta per niente. Si passa da un inizio lentissimissimo con gente che continua a entrare nella casa di sta coppia (MAI FAR ENTRARE GLI SCONOSCIUTI IN CASA. CIOE' DAI LE BASI E CHE CAZZO) per poi passare in un attimo a boh un casino con spari, polizia, gente che entra dalle finestre, pareti sfondate e io non ci stavo capendo una cippa di niente, ero tipo "woah ch'è sto bordello? Cosa sta succedendo?". Insomma più che madre avrei chiamato il film "La casa del popolo" perchè qua entravano tutti come se fosse casa loro, boh.


L'UOMO D'ACCIAIO
Tutto è iniziato quando mi sono comprata i calzini di Batman, da li mi sono presa malissimo e volevo vedere il film dove era contro Superman ma per farlo dovevo prima vedere quello su Superman perchè le cose o le faccio bene o niente quindi eccomi qui. Il film mi è piaciuto tantissimo e non me lo aspettavo! Gli effetti speciali erano fatti bene, Clark&Lois dolcissimi e poi vabbeh lui è super bono gente, ma proprio bello (però il mio Superman rimarrà sempre Tom Welling devo ammetterlo)... Non so quanto la storia sia fedele ai fumetti perchè sul quel settore sono super ignorante ma comunque mi sembrava di essere tornata indietro ai tempi in cui guardavo Smallville ed ero tipo Awwwwwww e mi partiva il SOMEBODY SAAAAAAAAAAAAVE MEEE


BATMAN VS SUPERMAN
La storia riprende da dove è finito L'uomo d'acciaio e con mia grande sorpresa ho scoperto che è tutto collegato e io amo i collegamenti! Si riallaccia al film di Wonder Woman e in più vediamo gli altri supereroi che faranno la loro comparsa ufficiale in Justice League. Di Henry Cavill che è bono l'ho già detto ma possiamo parlare di Ben Affleck? Sto uomo più invecchia più diventa fagiano! Comunque qui la domanda è d'obbligo: chi preferite? Superman o Batman? Io amo Batman se non si era capito, perchè alla fine è solo un essere umano e a differenza degli altri non ha superpoteri (ma solo big money e chiamatelo poco!) quindi fa tutto da solo, certo viene aiutato ma non ha dalla sua superforza, supervelocità o altro... E poi dai è total black lui!


L'UOMO DI NEVE

BOOOOOOORING.
Quando vado al cinema con  le amiche non riusciamo mai a vedere un film decente (VEDI MADRE) e L'uomo di neve non è stato da meno. Non ho letto il libro quindi non posso fare comparazioni ma posso dire che l'ho trovato così noioso che avevo capito fin dall'inizio chi fosse il killer (CIOÈ' SE L'HO CAPITO IO) e tralasciamo il finale che boh... Gli scenari di Oslo erano bellissimi, tutti ricoperti di neve più i laghi ghiacciati (sapete che io adoro) però secondo me tutto quel bianco era soporifero perchè a fine primo tempo avevo già sbadigliato tre volte e chiuso gli occhi circa quattro volte...


LEATHERFACE

Penso che Non aprite quella porta sia uno dei primi film horror che io abbia mai visto (da piccola tra l'altro. Per farvi capire il mio livello di disagio...) quindi non potevo certo perdermi il prequel che narra le origini di Leatherface, uno dei personaggi horror più famosi. Che dire, il film è godibile certo, con scene splatter a gogò e una bella trama che ci offre un altro tassello sulla storia di Leatherface, tuttavia non mi ha colpito particolarmente ma sinceramente non mi aspettavo granché perchè negli ultimi anni sono gran pochi gli horror che riescono nell'intento. E se trovi uno sul ciglio della strada che ha una maschera strana, guarda mi dispiace se hai bisogno d'aiuto ma fanculo io me la squaglio. Non ci si ferma. Mai. (ANCHE QUI LE BASI.)



NARCOS, stagione 3 
Dopo la dipartita di Pablo non sapevo bene cosa aspettarmi e ammetto che mi è mancato vedere recitare Wagner Moura ma come sempre Narcos non delude. Fin da subito si notano le differenze con le stagioni passate: nelle prime due girava tutto intorno a Pablo mentre in questa stagione siamo alle prese con il cartello di Cali che conta 4 personaggi e ci da quindi una visione più ampia.  Le interpretazioni sono come sempre fantastiche e il cambio della voce narrante mi è piaciuto molto, poi vabbeh è sempre una gioia vedere Pedro Pascal 
Comunque sappiate che c'è stata una scena che (non scherzo eh) mi 


MINDHUNTER, stagione 1 
"I criminali nascono tali o lo diventano?" 
Se siete degli appassionati di psicologia e del comportamento criminale questa è la serie che fa per voi. Mindhunter è ambientato nel 1977 quando si iniziava a pensare a una nuova tipologia di assassino ossia il serial killer e si metteva in atto un nuovo metodo per identificarli: il criminal profiling. Insomma in questa serie si vede la nascita di quello che già esiste in Criminal Minds per capirci.
I dialoghi sono fantastici e casi fittizi vengono alternati ai casi dei serial killer più famosi con interpreti che sono davvero bravi (sopratutto chi fa il ruolo dei serial killer appunto). C'è anche un tizio creepy di cui devo capire il significato...



Come sempre ditemi se c'è qualcosa che vi ispira e se avete visto qualche pellicola
(MA SOPRATUTTO VI SERVE UN MANUALE CON "LE BASI" DEGLI HORROR?)
La rubrica vi saluta e l'anno prossimo spero di riuscire a parlarvi delle serie tv che sto seguendo attualmente con la programmazione americana.

4 commenti:

  1. Per me Batman resterà per sempre Bale. Non c'è trippa per gatti: Afflek è Daredevil e tale resterà.
    Ah, e con "L'uomo d'acciaio" mi sono addormentata al giovane Clark che salvava un pulmino e mi sono svegliata con il mondo in guerra.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A me è successo con Madre e L'uomo di Neve, ronf ronf...

      Elimina
  2. Di tutti i film elencati, avevo visto un po' di anni fa "L'Uomo d'Acciaio". Li altri non li ho mai visti.
    La serie "Mindhuter" me l'ha consigliata anche un mio amico, e infatti mi ispira molto e non vedo l'ora di iniziarla :)

    RispondiElimina

Grazie per aver commentato! You make me sooo happy ♥