ULTIME RECENSIONI

lunedì 16 gennaio 2017

📝Recensione: Siren di Jaimie Roberts

Buon inizio settimana lettori!
Il primo esame della sessione invernale si avvicina perciò è ora di entrare in modalità STUDY HARD (tanto lo so che questa modalità fallirà ancora prima di iniziare ma una ci prova sempre...). Devo ancora decidere se pubblicare i post dal cellulare oppure programmarli direttamente ma nel frattempo dopo la mezza delusione di Lolita posso lasciarvi la recensione di un libro che mi ha stupito e mi scuso in anticipo per la recensione lunga ma avevo davvero molto da dire!


SIREN
Jaimie Roberts

Editore: Selfpublishing (INEDITO IN ITALIA)
Pagine: 382

Non son una persona buona. Infatti sono una vera stronza. Se ne ho la possiblità mi prenderò tuo marito e gli darò il miglior sesso che abbia mai avuto e riderò alle tue spalle una volta che avrò finito con lui. Non metto all'aria le mie grazie. Prendo solo quello che voglio quando voglio.
Sono l'abusata che è divnetata l'aggressore. Vivo per il potere perchè tutto il potere mi è stato strappato via per anni. Ora che l'ho riavuto indietro, mi nutro di esso come se fosse il mio sostentamento primario e non mi importa di ci ferisco nel processo.
Ogni donna mi odia, ma sai una cosa? Non me ne frega un cazzo.
Non ti piacerò. Non sono qui per essere apprezzata. Vuoi conoscere la mia storia? Non ti fermerò dall'ooservare. Sappi solo che una volta che avrò finito con te nessuna doccia – non importa quanto sia bollente – potrà mai farmi uscire da sotto la tua pelle.
[TRAMA TRADOTTA DA ME]




Siren è un romanzo forte, violento, pericoloso e MALATO. Come specifica l'autrice alla fine della trama (non l'ho riportata qui ma potete trovarla su goodreads alla pagina del romanzo) se state cercando nuvole rosa e soffici e arcobaleni allora avete sbagliato libro. Qui sono presenti abusi su minori di tipo fisico, sessuale e psicologico e temi taboo.

Sono stata attratta subito da questa cover che grida "hot&dangerous" da tutte le parti e la trama alquanto misteriosa mi aveva incuriosito troppo. A proposito della trama vorrei dirvi un po di più così sapete a cosa andate incontro, ma don't worry prometto di dire solo lo stretto necessario.
Per anni Scarlet ha subito violenze di ogni genere da parte del patrigno, violenze che l'hanno resa la donna che è adesso. Una donna che vuole vendetta e non solo nei confronti del suo aguzzino ma di tutta la sua famiglia che non le ha mai creduto quando ha parlato. Vendetta nei confronti della sorella che ha sempre avuto tutto e non è mai stata toccata dal padre, vendetta nei confronti della madre che invece di proteggerla l'ha accusata di essere una bugiarda.
Il piano di Scarlet? E' meschino, pericoloso, prevede il sesso, una bomba insomma. E si sa che quando le bombe esplodono...


Si meritano tutti quello che sta per arrivargli. 

Il romanzo viaggia sue due binari.
Il presente che ci mostra Scarlet portare avanti il suo piano vendicativo insieme al compagno Reid. La loro è una relazione strana. Reid ha una predilezione per il BDSM ma non hanno mai avuto un rapporto carnale perchè lui vuole... I CAN'T SAY ANYTHING.
Purtroppo è stato proprio il BDSM a far abbassare il mio giudizio perchè non sono un amante del genere, ma il romanzo non si concentra su quello, diciamo solo che ci sono alcune scene ecco.
E poi c'è il passato in cui vediamo gli abusi subiti da Scarlet. Abusi che vi ricordo non sono solo fisici e sessuali ma anche psicologici e sono delle violenze davvero forti, di quelle che ti fanno socchiudere gli occhi e pensare che una ragazza di 15 anni non dovrebbe mai subire tali atrocità. A farmi torcere le budella erano gli stati d'animo di questa ragazza sola al mondo che non riusciva a trovare una via di fuga, e quando ha compiuto 16 anni è arrivato il peggio...


Ogni briciolo di libertà mi è stata strappata. Ogni decisione è stata presa per me, mi è stata portata via. Non stavo vivendo. Stavo solo esistendo.



Quando dicevo che questo libro è malato intendevo che lo è davvero. Perchè Scarlet è malata. Nonostante ciò che suo padre gli ha fatto lei vai in cerca di lui, non solo per la sua vendetta, ma perchè è in grado di eccitarsi con lui. E' inutile negare che gli anni di soprusi hanno formato un legame tra loro, un legame pericoloso. Perchè lui le ha portato via delle cose che adesso apparterranno sempre e solo a lui...
La mia vena malata ha adorato tutto ciò, i capitoli sul passato sono stati i miei preferiti nonostante la loro crudeltà e quando Scarlet chiamava Daddy il patrigno sul mio volto si dipingeva un sorrisino e... Ve l'ho detto che c'è un terzo uomo?

Menzione d'onore per il finale che WOAH, mi ha costretto a contattare l'autrice per chiederle una cosa... Jaimie ha fatto un ottimo lavoro non solo con la storia, il piano e i personaggi ma anche con le scene di sesso, non posso negare che alcune volte non mi hanno lasciano affatto indifferente, IF YOU KNOW WHAT I MEANSicuramente leggerò di nuovo questa autrice!


I'm not a little girl anymore.

Mi raccomando state attendi e leggete bene le avvertenze perchè questo non è un libro per tutti...

8 commenti:

  1. Woooooooooow! Spero di riuscire a leggerlo, un giorno *-*

    RispondiElimina
  2. Ho visto questo libro su Goodreads proprio qualche giorno fa e, rimasta stregata dalla cover, non potevo non leggere la trama che mi ha attirato ancora di più! Questo genere di storie mi attirano sempre e se sono anche dal punto di vista psicologico ancora meglio. Leggerò questo libro sicuramente e spero il prima possibile! *_*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si diciamo che c'è un po di tutto qui dentro, il punto di vista psicologico, emotivo...

      Elimina
  3. Oh questo libro sembra proprio bello! *_*
    Non leggo in lingua di solito ma..... potrei fare un'eccezione! :)
    a presto!
    Fede

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tra l'altro l'inglese non è neanche difficile :)

      Elimina
  4. WOW.
    Cioè, WOW.
    La parte malata di me vuole questo romanzo tipo adesso.

    RispondiElimina

Grazie per aver commentato! You make me sooo happy ♥