ULTIME RECENSIONI

giovedì 6 agosto 2015

Recensione: "The Program" di Suzanne Young.

Buongiorno lettori!
Come farò a sopravvivere a questo caldo? Non ne ho proprio idea.
Quindi mentre cerco un modo per non sgocciolare come un gelato sciolto vi lascio il mio pensiero su The Program...


The Program (The Program #1)
di Suzanne Young 
Editore: De Agostini 
Pagine: 448 
Prezzo: 14, 90 € 
Data di pubblicazione: 28 Aprile 2015 

Sloane sa perfettamente che nessuno deve vederla piangere. La minima debolezza, o il più piccolo scatto di nervi, potrebbero costarle la vita. In un attimo si ritroverebbe internata nel Programma, la cura ideata dal governo per prevenire l’epidemia di suicidi che sta dilagando fra gli adolescenti di tutto il mondo. E una volta dentro, Sloane dovrebbe dire addio ai propri ricordi… Perché è questo che fa il Programma: ti guarisce dalla depressione, resettandoti la memoria. Annullandoti. Così, Sloane ha imparato a seppellire dentro di sé tutte le emozioni. Non vuole farsi notare, non ora che suo fratello è morto e lei è considerata un soggetto a rischio. L’unica persona che la conosce davvero è James, il ragazzo che ama più di se stessa. È stato lui ad aiutarla nei momenti difficili, lui a farle credere che ci fosse ancora speranza. Ma, quando anche James si ammala, Sloane capisce di non poter più sfuggire al Programma. E si prepara a lottare. Per difendere i propri ricordi, a qualunque costo.

RECENSIONE

Poco meno di quattro ani fa, il suicidio fra gli adolescenti è stato dichiarato un'epidemia nazionale: provoca la morte di un teenager su tre. Il suicidio è sempre esistito, ma a un certo punto, praticamente da un giorno all'altro, un numero sempre maggiore di miei coetanei ha iniziato a buttarsi dalla finestra, a tagliarsi le vene... e quasi sempre senza un motivo chiaro. Stranamente, la percentuale dei suicidi tra gli adulti è rimasta più o meno invariata, il che non fa che infittire il mistero. 
Sloane

Questa frase spiega alla perfezione la realtà in cui vive Sloane.
The Program è ambientato in un mondo uguale al nostro con la sola differenza che il suicidio è diventato così pericoloso da essere considerato una malattia che deve essere curata.
Se vieni considerato a rischio, se mostri i sintomi, se viene segnalato, finisci nel Programma. Il Programma è la cura, è ciò che ti farà stare meglio. Una volta che entri, tutti i ricordi dolorosi che ti hanno fatto ammalare verranno cancellati e quando uscirai sarai come nuovo, felice, sano e guarito.
Il Programma ci strappa via i ricordi, resetta le emozioni, ci riporta intatti, immemori di aver sofferto. Ma chi siamo senza passato?  Sloane

Un susseguirsi di eventi hanno portato James, il ragazzo di Sloane, ad ammalarsi. La ragazza cerca in tutti modi di nasconderlo, di farlo apparire normale, ma non puoi sfuggire al Programma...
Sloane però è convinta che una volta tornato James si ricorderà di lei, perchè il loro amore è troppo forte perchè lui lo dimentichi.
Ma Sloane non aveva fatto i conti con il fatto di essere segnalata e spedita nel Programma, li dovrà lottare per riuscire a tenersi stretti i suoi ricordi. 
Porteranno via tutto quello che fa di me la persona che sono, e mi rimanderanno indietro pulita. Vuota.   Sloane

Le storie che hanno a che fare con la memoria e i ricordi mi affascinano sempre quindi ho trovato il romanzo molto interessante. L'ho trovato anche originale, il fatto che il suicidio sia una vera e propria malattia e che ci sia questa cura che consiste nel togliere i ricordi dolorosi. “Ma è la soluzione a tutti i problemi!” penserete. E invece no. Perchè il Programma toglie tutti i ricordi che hanno a che fare con il dolore, non solo quelli brutti... Probabilmente penserete che nel dolore non ci siano momenti belli, eppure Sloane ci ha mostrato come James in quei momenti sia riuscito a farla stare bene, a farla sorridere, a essere la sua roccia che gli impediva di crollare.

Questo libro è stato doloroso. Ero così arrabbiata che il Programma prendesse i ricordi di queste persone e gli eliminasse. Perchè è vero che poi tornano alle loro vite e sono felici ma in realtà sono vuoti, perchè hanno perso una parte di loro che non potranno mai più riavere, hanno perso un pezzo della loro vita...


Valutazione:
Un fantastico inizio! Non vedo l'ora di leggere i seguiti!
Fatemi sapere se lo avete già letto o se pensate di leggerlo.

2 commenti:

  1. Ho iniziato a leggerlo proprio in questi giorni e per ora sembra interessante ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono contenta che lo trovi interessante! Buon proseguimento con la lettura allora :)

      Elimina

Grazie per aver commentato! You make me sooo happy ♥