ULTIME RECENSIONI

martedì 28 aprile 2015

📝Recensione: "R.I.P. Requiescat in Pace" di Eilan Moon

Buon pomeriggio lettori, ma non stava arrivando la primavera? Bah, qua sembra proprio il contrario... Oggi vi parlo del primo libro della trilogia The R.I.P. di Eilan Moon, non lasciatevi spaventare dalla cover inquietantemente bellissima. Se siete stanchi delle solite storie piene zeppe di bacetti e coccole, questo libro fa per voi!



Titolo: R.I.P. Requiescat In Pace (The R.I.P. Trilogy #1)
Autrice: Eilan Moon
Data di pubblicazione: 30 Gennaio 2014
Pagine: 178
Prezzo: 2, 99 € (ebook)
               
TRAMA
Dopo più di duecentocinquant’anni dall’Inquisizione e dalla segreta fondazione dell’Avatara, la terra maledetta che trasforma i morti in Succubi e Incubi non si placa più nemmeno con il Potere del Sangue dei Custodi. Forse l'Apocalisse è ai cancelli e i membri dell'Avatara hanno un piano per impedire al mondo intero il momento della Rivelazione, ma quel progetto prevede qualcosa di terribile. Kaspar Nowak e sua figlia Joanna, da tutti chiamata Asia, dovranno affrontare il ritorno del Male nel cimitero di Cracovia. Per Asia essere una Custode e possedere il Potere del Sangue è una battaglia continua contro una parvenza di vita normale, da mantenere a tutti i costi. Qualcosa non funziona più come dovrebbe e la vita dei Custodi, ma soprattutto quella di Asia, è in serio pericolo. Un modo per porre fine alla maledizione esiste, ma chi dovrebbe metterla in atto brucia dal desiderio di non farlo. Borislav Todorov, affascinante quanto pericoloso Venator dell’Avatara, correrà in soccorso della giovane Joanna, ma i suoi ordini celano segreti inconfessabili, e orrori che il cacciatore non vuole rivelare. L’odio e l’amore che provano l’uno per l’altra divamperà in fuoco e ghiaccio, perché tra loro non esistono mezze misure. Bor tenterà di combattere da solo contro il Male, in qualunque forma decida di svelarsi, purtroppo per lui, però, il Potere del Sangue non può essere ignorato. Per secoli i Custodi hanno protetto la razza umana dalle porte dell'Inferno ma forse, ora, è giunto il momento di spalancarle.

RECENSIONE
Ci troviamo a Cracovia, nel cimitero del Wawel dove ogni notte Asia e suo padre portano a termine il loro compito. La loro famiglia infatti possiede il Potere del Sangue, ed è grazie esso che possono dare la pace eterna a coloro che vengono sepolti nel loro cimitero. Il compito di Custode viene tramandato di generazione in generazione, in genere di padre in figlio, tuttavia dopo la morte di Jofez, il fratello di Asia, sarà lei a prendere il suo posto.
Asia è una ragazza di 26 anni e come tale, a volte vorrebbe solo passare del tempo con i suoi amici dimenticandosi dei suoi doveri, ma sa anche che il suo sangue è l'unico che può permettere ai morti di trovare la pace impedendo loro di risvegliarsi.

«...uomini morti da molti anni, o perlomeno da molti mesi, ritornare, parlare, camminare, inquietare i villaggi, offendere gli uomini e gli animali, succhiare il sangue dei parenti, portare a essi malattie, e farli morire, in maniera che non è possibile liberarsi dalle visite moleste e dalle inquietudini di costoro, se non con il dissotterrarli, impalarli, tagliar loro la testa, strappar loro il cuore, ovvero bruciarli»

Le cose però stanno cambiando, i morti si stanno risvegliando. A dare una mano in questa pericolosa situazione è Borislav Todorov, uno dei migliori Venator che ci siano, oltre che, come dice lui, uno dei più fighi.

«Ti aspetto in strada, sono quello figo sulla moto» Bor

Le cose potrebbero anche funzionare... Se Bor e Asia non avessero dei trascorsi insieme. I due infatti hanno condiviso in passato momenti di passione per poi lasciarsi senza spiegazioni e ora devono lavorare fianco a fianco. Ma Bor è tornato per un motivo...  

Le scene sentimentali non sono mai banali ed entrano perfettamente in sintonia con delle scene d'azione degne di un episodio di Supernatural.
La scrittrice è riuscita a creare questo mondo ancora tutto da esplorare composto da Custudi, Venatores, Veggenti e morti che si risvegliano, il tutto condito dal colpo di scena finale. E' un mondo su cui voglio assolutamente saperne di più!
La location del cimitero mi è piaciuta davvero molto, così come ovviamente mi è piaciuto Bor, un uomo forte, che non si fa scrupoli, che maneggia pugnali e spade come se fossero posate ma che tenta di nascondere le sue emozioni ad Asia con una maschera d'indifferenza.

Se amate le ambientazioni un po' gotiche e una storia ricca d'azione, per nulla sdolcinata questo è il libro che fa al caso vostro!

Valutazione:

Qualcuno ha già iniziato questa trilogia? Cosa ne pensate?

4 commenti:

  1. Questo libro sembra piuttosto inquietante però mi interessa. Per ora però ho già un altro titolo di Eila Moon da leggere e spero presto di farlo ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anch'io ho un'altro titolo della stessa autrice in wl, le trame dei suoi libri intrigano parecchio :)

      Elimina
  2. Per me molto di più di tre stelline. L'ho trovato indimenticabile

    RispondiElimina
  3. Per me molto di più di tre stelline. L'ho trovato indimenticabile

    RispondiElimina

Grazie per aver commentato! You make me sooo happy ♥